CARICAMENTO

Digita per cercare

Assistenza e previdenza

Pensioni: quattordicesime più ricche

Condividi

imagLe ultime notizie sulle pensioni ci riportano le novità sulla quattordicesima e le possibili modifiche ai requisiti richiesti a determinate categorie di lavoratori per accedere all’Ape sociale. L’introduzione e, contemporaneamente, l’estensione della quattordicesima prevista dalla Legge di Bilancio per il 2017 è realtà. All’indomani del comunicato apparso sul portale dell’Inps (messaggio n. 1366), è possibile ufficializzare una delle misure più attese dagli italiani riguardo al pacchetto pensioni studiato dal precedente governo, che include sia l’Ape che la quota 41 per una determinata schiera di lavoratori precoci. È arrivata anche l’ufficialità per quanto riguarda la sua emissione, che avverrà durante il prossimo mese di luglio. Sarà un’estate più “ricca” per i pensionati con oltre 64 anni, che attualmente percepiscono un reddito tra 1,5 e due volte il trattamento minimo. Non solo, chi già percepiva la quattordicesima lo scorso anno vedrà aumentare il suo importo, che passerà a 655 euro per chi ha olte 25 anni di contributi (28 per gli autonomi). Stando alle indiscrezioni del Sole 24 Ore, ci potrebbero essere delle novità importanti riguardo i requisiti richiesti a determinate categorie di lavoratori, futuri beneficiari dell’Ape sociale, su sollecitazione dei sindacati. In particolare, potrebbe essere rivisto il requisito dei 6 anni continuativi per chi svolge attività usuranti, dopo la richiesta da parte delle sigle sindacali di una franchigia di 24 mesi. Ricordiamo quali sono gli undici lavori che conferiscono la possibilità di accedere all’anticipo pensionistico agevolato: Operai industria estrattiva, manutenzione edifici ed edilizia, Conduttori di gru, Conciatori di pelli e pellicce, Conduttori di mezzi pesanti, Conduttori convogli ferroviari e personale viaggiante, Ostetriche ospedaliere (lavoro a turni) e personale professioni sanitarie infermieristiche, Facchini, Operatori ecologici, Personale non qualificato addetto alla pulizie, Addetti all’assistenza personale di persone non autosufficienti.

 

< Articolo Precedente
Articoli Successivo >

Lascio un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *