CARICAMENTO

Digita per cercare

Responsabilità Civile e delle Assicurazioni

Assicurazione obbligatoria per gli avvocati

Condividi

Risultati immagini per assicurazione avvocati immagini gratisAssicurazione obbligatoria per gli avvocati a partire dall’11 ottobre 2017. In vista di quest’obbligo Cassa forense, che già da anni ha stipulato diversi accordi con delle assicurazioni per offrire prodotti convenzionati ai propri iscritti, ha chiesto che le polizze siano in linea con il decreto 22 settembre 2016. Il decreto ha chiarito in modo esplicito alcuni punti che la polizza professionale deve prevedere, come la retroattività illimitata, i massimali, la distinzione tra colpa lieve e colpa grave. Per altri aspetti, però, come l’impatto sulla polizza in caso di sinistrosità, il tipo di franchigia, l’ultrattività per gli eredi, le condizioni possono cambiare, anche molto da un’assicurazione a un’altra. La Cassa chiede che siano esplicitate chiaramente specifiche garanzie come la responsabilità civile verso terzi, per colpa e per colpa grave,e che con “terzi” si intendono sia i clienti sia terzi in senso lato. Un altro aspetto delicato è il passaggio da un’assicurazione all’altra, in questa fase di “interregno” l’avvocato deve essere coperto e tutelato. Prima del Dm del 22 settembre 2016 la retroattività era una scelta contrattuale delle parti e nel passaggio da un’assicurazione all’altra non era automatica la retroattività illimitata. Oggi è un requisito obbligatorio per legge. Sui punti sensibili a cui stare attenti ci sono il rinnovo in caso di sinistro – non tutti garantiscono il rinnovo automatico – e la franchigia, che può essere calcolata in modo fisso, in percentuale sul valore del sinistro. I nuovi obblighi scattano dall’11 ottobre e chi ha una polizza in atto, se scade dopo questa data, deve ricordarsi di allinearla alle nuove regole.

Articoli Successivo >

Lascio un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *