CARICAMENTO

Digita per cercare

Notizie

“Se mi scordo” servizio SMS

Condividi

Risultati immagini per sms se mi scordo

Un sms per chi ha la “memoria corta”: anche chi ha aderito alla definizione agevolata dei ruoli potrà attivare il servizio sms “Se mi Scordo”, messo a punto da Equitalia. Si tratta di un progetto di alert che Ernesto Maria Ruffini, amministratore della società, ha voluto per avvisare i contribuenti qualora Equitalia venga incaricata di riscuotere un debito. Ora, il servizio è esteso anche a quei contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata che si è chiusa il 21 aprile scorso. In pratica: chi vorrà essere avvisato con un sms o una mail, dovrà collegarsi all’area riservata del sito internet di Equitalia, accedere con le credenziali Spid e scegliere l’opzione di adesione al servizio “Se mi Scordo” dedicata alla rottamazione. In tal modo, il contribuente riceverà un sms che si potrebbe rivelare molto utile per non dimenticare di pagare una rata o per non pagarla in ritardo (pena, la revoca dei benefici della rottamazione). Il servizio di alert di Equitalia è stato attivato, in questi primi sei mesi, da poco meno di 100mila utenti; il 60% di loro ha chiesto di essere avvisato via mail: di costoro, il 50,48% (29.888) ha preferito la funzione “scadenza rata” mentre il restante 49,52% (29.321) ha optato per l’alert “nuova cartella”. Venendo ai 40mila utenti che hanno registrato il proprio numero di cellulare nell’area riservata del portale di Equitalia, 20.521 (51,99%) ha optato per la funzione ‘scadenza rata’, mentre 18.952 (48,01%) ha scelto l’avviso “nuova cartella”.

Lascio un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *