CARICAMENTO

Digita per cercare

Condominio

Condominio. Dati sensibili riguardanti lo stato di salute: come utilizzarli

Condividi

I dati sensibili riguardanti lo stato di salute di un condomino come possono essere utilizzati?

Il trattamento dei dati personali (come quelli sullo stato di salute) o dei dati giudiziari è consentito esclusivamente nel caso in cui siano indispensabili ai fini dell’amministrazione del condominio.

Facciamo degli esempi. Nel caso in cui l’assemblea debba deliberare l’abbattimento delle “barriere architettoniche” che rendono difficoltoso l’accesso a un condomino diversamente abile, oppure quando si debbano trattare i dati anche sanitari di persone che abbiano subito danni negli spazi condominiali. In questi casi devono comunque essere adottate adeguate cautele al fine di salvaguardare la dignità degli interessati.

Il garante per la protezione dei dati personali fornisce delle regole precise su questi casi.

Pertanto, l’amministratore deve sempre conservare la documentazione, sia cartacea, sia in formato elettronico (ad esempio: verbali, estratti conto, fatture, immagini del sistema di videosorveglianza, dati sensibili dei condomini, il registro dell’anagrafe condominiale) al riparo da intrusioni indebite, predisponendo adeguate misure di sicurezza a protezione dei dati. Particolari cautele devono essere adottate quando si trattano, tra gli altri, dati sensibili o giudiziari.