CARICAMENTO

Digita per cercare

Assistenza e previdenza

Invalidità 2019: gli importi degli assegni

Condividi

Il 2019 porta importanti novità per le prestazioni erogate per gli invalidi civili.

L’importo delle indennità di invalidità è aumentato dell’1,1%, mentre i limiti di reddito sono aumentati dello 0,9%.

Anche se si tratta di un piccolo aumento è interessante capire gli importi aggiornati.

Partiamo con la pensione di invalidità, riconosciuta in favore degli invalidi al 100% con età compresa tra i 18 e i 67 anni. L’importo nel 2019 è salito a 285,66 euro (da 282,55 euro).

La pensione mensile per gli invalidi civili in misura pari al 100%, o pensione di inabilità civile per il 2019, è pari a 285,66 euro al mese.

L’indennità di frequenza spettante ai minori, dal 2019, aumenta da 282,55 euro a 285,66 euro.

La pensione per ciechi assoluti, per il 2019, l’indennità è pari a 308,93 euro mensili.

La pensione per i ciechi parziali ventisimisti, per il 2019, è pari a 285,66 euro mensili.

Infine, per i decimisti (ossia coloro che hanno un residuo visivo non superiore a 1/10) vi è l’assegno ipovedenti di 212,01 euro.

L’indennità di accompagnamento che spetta agli invalidi al 100% per il 2019 è pari a 522,03 euro.

La pensione speciale per i sordomuti, per il 2019, è pari a 285,66 euro mensili.