CARICAMENTO

Digita per cercare

Notizie

Partizione dedicata agli studenti con disabilità: le informazioni necessarie per le scuole

Condividi

IL decreto ministeriale 28 luglio 2016, n.162 ha previsto la creazione della partizione di Anagrafe Nazionale degli Studenti dedicata agli alunni con disabilità.

Nella suddetta partizione le scuole devono inserire, pertanto, tutte le informazioni indispensabili per la definizione delle procedure necessarie all’inclusione scolastica.

L’insieme dei dati immessi costituisce un apposito fascicolo che segue l’alunno lungo tutto il suo percorso scolastico.

Tale implementazione del sistema informativo, come riporta il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca costituisce un passo fondamentale nel processo di semplificazione amministrativa, in quanto consentirà, a regime, l’integrazione tutti i processi di rilevazione dei dati, concernenti gli alunni con disabilità, anche ai fini del loro utilizzo da parte degli Uffici competenti per la definizione degli organici di sostegno.

In ordine al già citato principio di semplificazione amministrativa, è reso facoltativo il caricamento delle copie scansionate delle certificazioni (Verbale di accertamento, Diagnosi Funzionale, Profilo
Dinamico Funzionale e PEI), comunque prive degli elementi identificativi degli alunni con disabilità.

Le scuole devono obbligatoriamente inserire, entro la data di apertura delle funzioni di Organico, i dati previsti nelle sezioni di seguito elencate, anche al fine di consentire le conseguenti procedure da parte degli Uffici Scolatici Regionali.

Sul portale SIDI nell’area Alunni, alla voce di menu Gestione Alunni, è stata creata un’apposita sezione “Gestione alunni con disabilità” .

L’accesso e l’utilizzo dell’applicazione, secondo quanto previsto dal Decreto 162/2016 sopracitato, è consentito e riservato esclusivamente al Dirigente Scolastico, o ad un suo delegato (utente scuola), con profilo espressamente abilitato.

L’utente abilitato, dopo aver aperto il fascicolo dell’alunno con disabilità, deve inserire le informazioni previste nelle seguenti sezioni: Dati certificazione medica; Presenza agli atti della scuola di P.D.F (Profilo Dinamico Funzionale) e di P.E.I. (Piano Educativo Individualizzato); Misure di sostegno: personale e ore settimanali di sostegno.

Si ricorda che, per facilitare il lavoro delle scuole, i fascicoli compilati con i dati dell’a.s. 2017/2018, compresi quelli caratterizzati dallo stato “in lavorazione”, sono resi disponibili, limitatamente ai soli alunni frequentanti la scuola anche nel corrente anno scolastico, nella partizione di Anagrafe 2018/2019.

Nel caso di passaggio a scuola di diverso ordine e grado o di trasferimento ad altra scuola, è previsto il passaggio di competenza del fascicolo alla nuova scuola in base all’indicazione fornita dalla famiglia e riportata nella specifica sezione della partizione di Anagrafe dedicata agli alunni con disabilità.

La richiesta degli organici di sostegno per l’a.s. 2019/2020 da parte del Dirigente scolastico avverrà, come di norma, mediante l’utilizzo dell’apposita funzione SIDI, ove risulteranno consultabili i dati di sintesi provenienti dalla partizione di Anagrafe e dalle Iscrizioni on-line.