CARICAMENTO

Digita per cercare

Concorsi futuri

Come diventare Navigator: requisiti per fare domanda e quanto prenderà

Condividi
navigator

Come diventare Navigator: requisiti per fare domanda e quanto prenderà

Il navigator è una nuova figura professionale creata per supportare l’avvio del reddito di cittadinanza, le figure verranno collocate nei centri per l’impiego per assistere i beneficiari del bonus. Il compito dei navigator sarà duplice, svolgeranno sia un compito di controllo per verificare se il beneficiario “non sta facendo il suo dovere”, ovvero recarsi nei centri per l’impiego e supportare i beneficiari del reddito. I navigator avranno a disposizione dei nuovi sistemi digitali, realizzati apposta per favorire lo scambio di dati tra centri per l’impiego e le aziende.

Il Bando

Il bando di selezione dei Navigator è ancora in stand-by in attesa del parere delle Regioni che gestiscono i centri per l’impiego. Sicuramente ci sarà una prova selettiva per gli aspiranti navigator che consisterà in un test di 100 quesiti a risposta multipla di cultura generale, logica, informatica, politica del lavoro, disciplina dei contratti di lavoro, sistema di istruzione e formazione, regolamentazione del mercato del lavoro, economia aziendale e psicoattitudinali.

Contratto di collaborazione e stipendi

I futuri navigator, con un contratto di collaborazione di due anni riceveranno uno stipendio di circa 30mila euro lordi l’anno. Fondamentale, per partecipare alla selezione sarà necessario aver completato un percorso universitario di cinque anni in Economia, Giurisprudenza, Statistica, Scienze politiche o Scienze della Formazione. Si discute se inserire anche i corsi di Laurea in Filosofia e Sociologia.

L’accordo con le Regioni prevede la copertura di 3.000 posti a fronte delle 6.000 unità previste. C’è anche un piano nazionale che definirà le modalità attuative del loro utilizzo, lasciando decidere un maniera autonoma le Regioni.

 

 

Tag: