CARICAMENTO

Digita per cercare

Condominio

Registrazione contratti di locazione di immobili: il nuovo modello da utilizzare

Condividi
contratti di locazione

Registrazione nuovi contratti di locazione di immobili: il nuovo modello da utilizzare

Con il provvedimento 19 marzo 2019, l’Agenzia delle entrate ha approvato il nuovo Rli per la registrazione dei contratti di locazione e di affitto di immobili e per gli adempimenti successivi.

In generale, il modello RLI viene utilizzato per richiedere agli uffici dell’Agenzia delle Entrate: la registrazione dei contratti di locazione e affitto di immobili;la comunicazione di eventuali proroghe, cessioni, subentri e risoluzioni dei sopraccitati contratti con il calcolo delle relative imposte e di eventuali interessi e sanzioni;l’esercizio dell’opzione e della revoca della cedolare secca; la comunicazione dei dati catastali dell’immobile oggetto di locazione o affitto (art. 19, c. 15, del decreto legge n. 78/2010).

La registrazione del contratto di locazione in Agenzia delle Entrate deve essere effettuata entro e non oltre 30 giorni dalla stipula purché la durata della locazione sia superiore ai 30 giorni nel corso dell’anno, a pena di sanzioni amministrativi.

A partire dal 20 marzo, il nuovo modello ha sostituito il precedente (adottato con il provvedimento 15 giugno 2017): tuttavia, fino al 19 maggio, sarà possibile utilizzare entrambi. Dal 20 maggio 2019, invece, si potrà usare esclusivamente il nuovo modello. SCARICA QUI IL NUOVO MODELLO

Tag:

You Might also Like