CARICAMENTO

Digita per cercare

Concorsi

Concorso per 2.329 funzionari giudiziari: il bando

Condividi

Concorso giustizia: 2.329 funzionari giudiziari per l’Amministrazione giudiziaria, da inquadrare nell’area funzionale terza, fascia economica F1, nei ruoli del personale del ministero della Giustizia.

Il bando prevede il reclutamento di 2.329 unità, nello specifico:

– 2242 funzionari giudiziari per l’Amministrazione giudiziaria, destinati agli uffici giudiziari;

– -67 Funzionari per l’Amministrazione minorile; –

– 20 Funzionari dell’organizzazione e delle relazioni per l’Amministrazione penitenziaria.

Attenzione la scadenza è il 9 settembre 2019. Il bando è disponibile anche all’indirizzo http://riqualificazione.formez.it. All’interno saranno consultabili anche le specifiche relative alle modalità di presentazione online della domanda di partecipazione. Per presentare la domanda utilizzare il collegamento: https://concorsipersonale.giustizia.it/registrazione-ripam/ – Inserire il proprio codice fiscale, l’indirizzo di posta elettronica personale. Dopo pochi secondi arriverà una email alla vostra casella di posta elettronica. Cliccare sul link per completare la registrazione. Una volta completata la procedura il sistema invia una email di riepilogo contenente le informazioni anagrafiche e di contatto inserite in fase di registrazione. La fase successiva consentirà di inserire i propri dati anagrafici, le password e il pagamento di 10 euro necessario per completare la procedura.

Per partecipare al concorso. I titoli necessari

Per poter partecipare al concorso per il profilo di funzionario giudiziario/funzionario amministrativo/funzionario dell’organizzazione e delle relazioni (Codice F/MG) è necessario essere in possesso di uno dei seguenti titoli:

laurea (L) in: L-14 Scienze dei servizi giuridici; L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-33 Scienze economiche; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali;

diploma di laurea (DL) in: giurisprudenza; economia e commercio; scienze politiche;

laurea specialistica (LS) in: 22/S Giurisprudenza; 102/S Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica; 64/S Scienze dell’economia; 84/S Scienze economico-aziendali; 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali; 60/S Relazioni internazionali; 70/S Scienze della politica; 71/S Scienze delle pubbliche amministrazioni; 88/S Scienze per la cooperazione allo sviluppo; 89/S Sociologia; 99/S Studi europei;

laurea magistrale (LM) in: LMG/01 Giurisprudenza; LM-77 Scienze economicoaziendali; LM-87 Servizio sociale e politiche sociali; LM-52 Relazioni internazionali; LM-56 Scienze dell’economia; LM-62 Scienze della politica; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo; LM-88 Sociologia e ricerca sociale; LM-90 Studi europei;

titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.

Per accedere al concorso per il profilo funzionario dell’organizzazione (Codice FO/MG) è richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli:

laurea (L) in: L-14 Scienze dei servizi giuridici; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali; L-33 Scienze economiche; L-9 Ingegneria industriale; L-40 Sociologia; L-41 Statistica; L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-24 Scienze e tecniche psicologiche indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro;

diploma di laurea (DL) in: giurisprudenza; economia e commercio; scienze politiche; sociologia; scienze statistiche e demografiche; ingegneria gestionale; psicologia indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro;

laurea specialistica (LS) in: 22/S Giurisprudenza; 102/S Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica; 64/S Scienze dell’economia; 84/S Scienze economico-aziendali; 49/S Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali; 90/S Statistica demografica e sociale; 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali; 60/S Relazioni internazionali; 70/S Scienze della politica; 71/S Scienze delle pubbliche amministrazioni; 88/S Scienze per la cooperazione allo sviluppo; 89/S Sociologia; 99/S Studi europei; 34/S Ingegneria gestionale; 58/S Psicologia indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro;

laurea magistrale (LM) in: LMG/01 Giurisprudenza; LM-56 Scienze dell’economia; LM-77 Scienze economico-aziendali; LM-87 Servizio sociale e politiche sociali; LM-52 Relazioni internazionali; LM-56 Scienze dell’economia; LM-62 Scienze della politica; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo; LM-88 Sociologia e ricerca sociale; LM-90 Studi europei; LM-82 Scienze statistiche; LM-31 Ingegneria gestionale; LM-51 Psicologia indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro;

titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.