CARICAMENTO

Digita per cercare

Notizie

Arriva il DUC: addio al certificato di proprietà e carta di circolazione dell’auto

Condividi
DUC

Importanti novità per gli automobilisti. A partire dal 1 gennaio 2020 (salvo slittamenti) bisognerà dire addio al certificato di proprietà ed alla carta di circolazione, che saranno sostituiti dal Documento Unico di Circolazione e Proprietà (DUC):

Il DUC conterrà i dati tecnici e di intestazione del veicolo, le informazioni relative alla presenza di ipoteche, pendenze con Agenzia delle Entrate o creditori, la situazione giuridico-patrimoniale del veicolo e tutte le altre informazioni che riguardano la circolazione del veicolo. Sul documento unico di circolazione e proprietà anche le informazioni relative ad eventuali provvedimenti di fermo amministrativo.

Per gli automobilisti, il DUC (per i veicoli immatricolati nel nuovo anno) porterà una procedura semplificata, e un risparmio sui bolli da pagare, due al posto di quattro, 32 euro invece di 64. I vecchi libretti di circolazione resteranno validi fino al nuovo cambio di proprietà. Il Documento Unico di Circolazione verrà introdotto quando ci sarà un cambio di proprietario o sarà necessario aggiornare la documentazione.