CARICAMENTO

Digita per cercare

Concorsi

Concorso per 510 funzionari dell’Agenzia delle Entrate: al via la prova scritta

Condividi
agenzia delle entrate

Agenzia delle Entrate: al via le prove scritte. Pubblicati gli elenchi regionali dei candidati ammessi a partecipare alla prova oggettiva tecnico professionale della procedura selettiva per l’assunzione a tempo indeterminato di 510 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria.

La prova oggettiva tecnico-professionale avrà luogo presso l’Ergife Palace Hotel, via Aurelia, n. 619 – Roma, secondo il calendario e le modalità di seguito indicati.

CALENDARIO D’ESAME

3 DICEMBRE 2019 ore 09:30

SALA PIANO B (CON INGRESSO DALLA SALA A) per i concorrenti per le seguenti Direzioni regionali: FRIULI VENEZIA GIULIA, LAZIO, LIGURIA, MARCHE, UMBRIA e per la Direzione Provinciale di TRENTO;

SALA PIANO C (CON INGRESSO DALLA SALA L) per i concorrenti per la Direzione regionale del PIEMONTE

SALA PANTHEON (CON INGRESSO DALLA SALA L) per i concorrenti la Direzione regionale della TOSCANA

4 DICEMBRE 2019 ore 09:30

SALA PIANO B (CON INGRESSO DALLA SALA A) per i concorrenti per la Direzione regionale della LOMBARDIA

SALA PIANO C (CON INGRESSO DALLA SALA L) per i concorrenti per la Direzioni regionale del VENETO

SALA PANTHEON (CON INGRESSO DALLA SALA L) per i concorrenti per la Direzioni regionale dell’EMILIA ROMAGNA

I candidati dovranno presentarsi con un valido documento d’identità. La mancata presentazione nel luogo, nel giorno e nell’ora stabiliti per sostenere la prova d’esame sarà considerata rinuncia e determinerà l’esclusione dalla procedura.

Ai candidati è fatto assoluto divieto di introdurre nel padiglione in cui si svolgerà la prova, pena l’esclusione dal concorso: carta da scrivere, appunti manoscritti e no, libri, volumi, opuscoli, dispense, raccolte, testi normativi o pubblicazioni di qualunque specie; apparecchi elettronici e no che consentano di memorizzare dati, di comunicare tra loro e/o con l’esterno, in particolare telefoni cellulari, smartphone, tablet, notebook, smartwatch, ricetrasmittenti e simili. Il divieto deve intendersi come assoluto e riferito anche a dispositivi spenti, disattivati o comunque non funzionanti; borse, zaini, bagagli, caschi e sigarette elettroniche.

L’accesso all’area concorsuale sarà consentito ai soli candidati, con esclusione degli eventuali accompagnatori, salvo quanto previsto per i candidati con disabilità documentata e le candidate in stato di gravidanza o con esigenze di allattamento.

Ai candidati con disabilità e alle candidate in stato di gravidanza o con esigenze di allattamento muniti di mezzo proprio, sarà consentito l’accesso e il parcheggio del mezzo nei pressi dei locali in cui verrà svolta la prova. Agli eventuali accompagnatori (uno per ciascun candidato salvo particolari esigenze connesse allo stato del concorrente) che potranno accedere all’area concorsuale, non sarà in  alcun caso consentito l’accesso ai locali in cui si svolgerà la prova. Si precisa altresì che non sarà consentito l’allattamento durante l’esecuzione della prova né l’accesso del neonato in aula.

Ai candidati portatori di handicap che, avendone diritto, hanno fatto richiesta di tempi aggiuntivi, verrà concesso un tempo aggiuntivo fissato dalla Commissione esaminatrice.

Il tempo necessario all’espletamento delle attività propedeutiche e allo svolgimento della prova sarà di ca. 4 ore dall’ora della convocazione.