CARICAMENTO

Digita per cercare

Concorsi Concorsi banditi

Inail, bando di concorso per 41 unità: come presentare la domanda

Condividi
inail bando di concorso

Inail indice  un concorso pubblico, per esami, per l’acquisizione, a tempo pieno ed indeterminato, di n. 41 unità da inquadrare nell’area C, livello economico 1, profilo professionale delle attività informatiche del sistema di classificazione del personale non dirigenziale del Comparto Funzioni Centrali – Epne da destinare agli uffici della Direzione Generale – Direzione Centrale Organizzazione Digitale dell’Inail, sita in Roma.

Il candidato dovrà compilare e inviare la domanda di ammissione al concorso per via telematica utilizzando l’applicazione informatica, entro le 23.59 del quarantacinquesimo giorno solare a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione dell’avviso di concorso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4° serie speciale – Concorsi ed Esami e del relativo bando sul sito istituzionale dell’Ente.

Il candidato dovrà compilare e inviare la domanda di ammissione al concorso per via telematica, entro il termine indicato nel comma 3, utilizzando l’applicazione informatica presente sul sito istituzionale Inail, all’indirizzo www.inail.it. (bando).

La procedura

Effettuare la registrazione mediante accesso all’applicazione informatica presente sul sito istituzionale www.inail.it (sezione Accedi ai servizi online > Registrazione – Login > Istruzioni per l’accesso > Registrazione utente > Registrazione utente generico). La registrazione non deve essere effettuata nel caso in cui si possiedano già le credenziali di accesso ai servizi online Inail;
b) accedere all’area utenti (sezione Accedi ai servizi online), inserendo Nome utente e password;
c) entrare nell’applicativo “Gestione Concorsi” (spalla destra della My Home) e compilare il modulo on line di domanda;
d) allegare il pdf di un documento di identità, con firma leggibile, in corso di validità;
e) allegare l’eventuale certificazione rilasciata dalla competente commissione medica che attesti la condizione di handicap con invalidità pari o superiore all’80% ai fini dell’esonero dall’eventuale prova preselettiva;
f) inviare definitivamente la domanda e stamparla ai fini della produzione, in sede di prima prova d’esame, per la sottoscrizione. Il sistema informatico rilascia la ricevuta del corretto invio della domanda.

Prova preselettiva

L’Istituto – nel caso in cui dovesse pervenire un numero di domande superiore a dieci volte il numero dei posti a concorso – potrà far precedere le prove d’esame da una prova preselettiva – per la cui somministrazione l’Istituto stesso potrà avvalersi di un’apposita ditta specializzata – finalizzata ad ammettere alle prove scritte un numero di candidati non superiore a detto limite. Saranno, comunque, ammessi alle prove scritte tutti i candidati che avranno conseguito il medesimo punteggio acquisito dall’ultimo candidato ammesso in base al criterio di cui sopra.
L’eventuale prova preselettiva consisterà in una serie di quesiti a risposta multipla finalizzati ad accertare la presenza di capacità di base rispetto a:
– elementi di diritto amministrativo;
– capacità di ragionamento logico;
– abilità matematiche;
– capacità linguistica e comprensione dei testi;
– informatica;
– project management