CARICAMENTO

Digita per cercare

Lavoro

Difficoltà imprese per l’emergenza Coronavirus: le disposizioni dell’Inail

Condividi
aiuti imprese

L’Inail fa sapere che per venire incontro alle difficoltà delle imprese per l’emergenza Coronavirus ha disposto che basterà presentare una dichiarazione con cui si affermi di non poter allegare i documenti richiesti per difficoltà oggettive, integrando successivamente la documentazione necessari

Le imprese se intendono avvalersi della riduzione del tasso di premio assicurativo possono presentare ugualmente la richiesta, che va inoltrata esclusivamente attraverso i servizi online. Sarà possibile integrare la domanda secondo le istruzioni che l’Istituto fornirà. Pertanto restano valide tutte le domande pervenute, anche senza gli allegati prescritti, purché presentate entro le ore 24 del termine previsto del 2 marzo 2020.  Questa la comunicazione da parte dell’Inail.

La decisione è stata adottata sulla base delle difficoltà espresse in questi giorni dalle associazioni di categoria, in considerazione dell’emergenza epidemiologica in atto e delle conseguenti limitazioni organizzative e gestionali che riguardano le imprese.

Come riporta il portale dell’Inail ai fini della valida acquisizione della richiesta da parte dell’Inail, basterà che le imprese, dopo aver compilato la domanda, selezionino per ciascun intervento realizzato nel 2019 la voce “complessivo” e alleghino un file dichiarando di “versare in oggettiva difficoltà nel produrre, contestualmente alla presentazione della domanda, la documentazione comprovante gli interventi realizzati”.