CARICAMENTO

Digita per cercare

Professionisti e tributi

Bando Cassa Forense: contributi per canoni di locazione agli avvocati

Condividi
bando affitti avvocati

La Cassa Forense Nazionale, nell’ambito delle prestazioni a sostegno della professione ha indetto un bando straordinario per l’assegnazione di contributi per canoni di locazione dello studio legale per conduttori persone fisiche – I/2020).

Tale bando prevede uno stanziamento pari ad € 3.600.000,00 ed il contributo è pari al 50% della spesa complessivamente documentata per canoni di locazione dello studio legale relativi al periodo 1° febbraio 2020 – 30 aprile 2020; il contributo stesso non può essere superiore ad € 1.200,00 al netto di Iva.

I destinatari

Sono destinatari del bando coloro (avvocati/praticanti avvocati) che, alla data di pubblicazione del bando, siano iscritti alla Cassa o iscritti all’Albo/Registro dei praticanti avvocati con procedimento di iscrizione alla Cassa in corso, non sospesi
ai sensi dell’art. 20 della L. n° 247/12, né cancellati dall’Albo/Registro dei praticanti avvocati e in possesso dei requisiti di cui all’art. 4 e che esercitino la professione in forma individuale.

Requisiti per la partecipazione

Per la partecipazione al bando e l’ammissione in graduatoria di cui al successivo art. 6 sono richiesti, i seguenti requisiti:
a) essere in regola con le prescritte comunicazioni reddituali alla Cassa (Mod.5)
alla data di pubblicazione del bando;
b) non essere beneficiario di rimborso, totale o parziale, per le medesime causali da parte di altri Enti;
c) inviare il modulo di domanda con le autocertificazioni richieste e corredato della documentazione indicata all’art.5 del bando.

Come deve essere presentata la domanda?

La domanda andrà inoltrata esclusivamente per via telematica, utilizzando l’apposita procedura presente nell’area riservata del sito Internet di Cassa Forense, a partire dalle ore 17.00 di oggi  17 aprile e fino alle ore 24.00 di lunedì 18 maggio 2020.

Si precisa che la procedura di presentazione della domanda prevede l’obbligo di allegare copia del contratto di locazione registrato e intestato al richiedente nonché copia delle fatture/quietanze di pagamento relativamente ai canoni del periodo febbraio/aprile 2020. Per maggiori informazioni vai sul sito della Cassa Forense.