CARICAMENTO

Digita per cercare

Notizie

Ordine degli avvocati di Napoli Nord: chiarimenti sulla pratica forense

Condividi
avvocati napoli nord

L’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord avvisa che, a partire dal 18 maggio 2020, i Consiglieri delegati alla Pratica Forense  saranno presenti presso i locali del Consiglio, dal lunedì al giovedì dalle ore 9,00 alle ore 11,00, per tutti gli adempimenti relativi alla verifica del tirocinio forense.

In ossequio alle vigenti disposizioni di contenimento del contagio del Covid-19, i praticanti dovranno necessariamente prenotare l’accesso al COA contattando la segreteria al seguente numero telefonico: 0810166187 e presentarsi unitamente al proprio dominus rigorosamente nel giorno e nell’orario stabilito.

CHIARIMENTI SULLA PRATICA FORENSE

La vidimazione dei libretti ed il rilascio dei certificati di compiuta pratica verrà effettuata previo esame della documentazione prodotta (libretto di pratica; relazione finale; certificazione udienze) da parte dei Consiglieri delegati Avv. Maria Dolores Di Micco, Avv. Clorinda (Linda) Maisto, Avv. Francesco Castaldo e Avv. Marco Castaldo.

Si ricorda, inoltre, che: il semestre di tirocinio professionale di cui all’art. 41 L. 31 dicembre 2012, n. 247, all’interno del quale ricade il periodo di sospensione delle udienze dovuta all’emergenza da COVID-19, è da considerarsi svolto positivamente anche nel caso in cui il praticante non abbia assistito al numero minimo di udienza (20 udienze a semestre) di cui all’art. 8, comma 4 del D.M. della Giustizia 17 marzo 2016 n. 70; è ridotta 16 (sedici) mesi la durata del tirocinio professionale per i tirocinanti che abbiano conseguito la Laurea in Giurisprudenza  nella sessione di cui all’art. 101, comma 1, primo periodo del D.L. 17 marzo 2020 n. 18 (recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per le famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”), vale a dire nell’ultima sessione delle prove finali per il conseguimento del titolo di studio relative all’anno accademico 2018/2019, prorogata al 15 giugno 2020 e che provvederanno ad iscriversi entro il 30 giugno 2020; sono sospese tutte le attività formative  di cui all’art. 73 del D.L. 21 giugno 2013 (conv. in L. 9 agosto 2013 n. 98) all’interno degli uffici giudiziari. Il Ministro della Giustizia predisporrà con proprio decreto tutti gli strumenti necessari alla prosecuzione delle attività formative a distanza durante il periodo di sospensione.