CARICAMENTO

Digita per cercare

Notizie

Bando centro estivi per i minori tra i 3 e i 14 anni: la domanda

Condividi
bando centro estivi

Bando centro estivi come fare la domanda? L’iscrizione dei beneficiari tramite la procedura Accesso ai servizi di welfare, necessaria per la partecipazione al bando è riservata esclusivamente ai figli o orfani ed equiparati di:

– dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;

– pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

L’iscrizione in banca dati dei beneficiari, pertanto, non è utile per l’assegnazione del contributo stabilito nell’ambito delle misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 (decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34).

L’Istituto, attraverso il bando di concorso Centri Estivi, riconosce un contributo, a copertura totale o parziale, delle spese sostenute per la frequenza di un centro estivo diurno in Italia da giugno a settembre.

Possono partecipare al bando i minori di età compresa tra i 3 e i 14 anni compiuti alla data del 30 giugno. Il contributo per i centri estivi è incompatibile con le prestazioni dei bandi Estate INPSieme.

Come fare la domanda?

La domanda va presentata telematicamente all’INPS utilizzando il servizio “Domande Welfare in un click”, che consente la richiesta di prestazioni in forma semplificata.

È sufficiente, infatti, richiedere la prestazione accettando le condizioni previste dal relativo bando. L’INPS verificherà in automatico la presenza dei requisiti nelle proprie banche dati o presso gli enti convenzionati.

Nella sezione “Consulta richieste” della propria area riservata sarà possibile sapere se la domanda è stata accolta o no. Qualora il beneficiario non sia presente nelle banche dati, è necessario prima di tutto iscriverlo utilizzando il servizio “Accesso ai servizi di welfare”, che consente di visualizzare e aggiornare la propria scheda anagrafica, individuando i familiari come beneficiari. I dati saranno acquisiti dal sistema informatico e memorizzati negli accessi futuri.