CARICAMENTO

Digita per cercare

Notizie

Nuova versione del Portale del Processo Penale Telematico: dal 5 febbraio

Condividi

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale, firmato dal Guardasigilli Alfonso Bonafede, con cui è stato ulteriormente ampliato il ventaglio di atti per i quali è previsto il deposito tramite portale.

L’avvio in esercizio della nuova versione del Portale del Processo Penale Telematico, come riporta il portale del Ministero sarà operativa dal 5 febbraio 2021, consentirà anche di iniziare la sperimentazione del deposito degli atti penali al dibattimento e la consultazione da parte dei difensori degli atti presenti nel gestore documentale TIAP-document@.

Denunce, querele, istanze di opposizione alla richiesta di archiviazione, nomina del difensore, revoca e rinuncia al mandato difensivo: sono i nuovi atti che d’ora in poi sarà possibile depositare telematicamente nell’ambito del procedimento penale.