CARICAMENTO

Digita per cercare

Lavoro

Prestazioni sanitarie per il recupero dell’integrità psico-fisica: ampliamento dei dispositivi medici rimborsabili

Condividi
spese mediche

Nuova circolare dell’Inail n. 5 del 4 febbraio 2021 che ribadisce le disposizioni relative al rimborso spese per l’acquisto di specialità farmaceutiche, da parte dei lavoratori infortunati e/o affetti da malattia professionale, a condizione che tali prestazioni siano riconosciute necessarie dai medici Inail per il recupero dell’integrità psico–fisica in relazione alla patologia causata dall’evento lesivo di natura lavorativa.

Destinatari della prestazione sono tutti gli assistiti (compresi i dipendenti delle amministrazioni statali e i marittimi) che si trovino nello stato di inabilità temporanea assoluta e quelli che abbiano avuto il riconoscimento di postumi stabilizzati di qualsiasi grado.

Le disposizioni della circolare n. 5 del 4 febbraio 2021 abrogano e sostituiscono integralmente quelle contenute nelle circolari precedenti, e trovano applicazione, a prescindere dalla data dell’evento, alle richieste di rimborsi per farmaci prescritti e acquistati dal momento della sua pubblicazione.

Il termine prescrizionale del diritto al rimborso dei farmaci è decennale e decorre dalla data riportata sullo scontrino comprovante l’acquisto del farmaco. Scarica la circolare