CARICAMENTO

Digita per cercare

Assistenza e previdenza

Sportello voce per sordi: di cosa si tratta e come funziona

Condividi
sordi

L’Inps tra i suoi servizi per i migliorare i rapporti con gli utenti ha anche “lo sportello voce per sordi”. In Italia, attualmente ci sono circa 42.700 utenti INPS con disabilità uditive che comunicano utilizzando prevalentemente la Lingua dei Segni Italiana (LIS) e il Linguaggio Labiale.

Il servizio è dedicato esclusivamente a questa categoria di utenti e gestito prevalentemente da dipendenti sordi, adeguatamente formati e addestrati, che si interfacciano con l’utenza attraverso l’uso della LIS.

Lo Sportello Voce INPS per sordi ha preso avvio grazie a una iniziativa della Direzione Centrale Organizzazione e, dopo un periodo di sperimentazione, svolto presso alcune strutture territoriali, si sta ora gradualmente diffondendo sull’intero territorio.

Nelle sedi in cui l’iniziativa è stata attivata, a tutti gli utenti sordi viene inviata una comunicazione informativa sul servizio, nella quale viene anche indicato un indirizzo email al quale far riferimento per poter richiedere un appuntamento. Lo Sportello Voce per sordi è attualmente attivo in 52 Strutture INPS e puoi leggere tutte le sedi sul portale dell’Istituto.