CARICAMENTO

Digita per cercare

Notizie

Bonus pubblicità 2021, domanda dal 1° al 31 marzo: ecco come presentarla

Condividi
stampa

Bonus pubblicità come richiederlo? Dal 1 al 31 marzo sarà possibile richiederlo per gli anni 2021 e 2022. Il bonus è riconosciuto nella misura unica del 50% del valore degli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche in formato digitale, entro il limite massimo di 50 milioni di euro per ciascuno degli anni, come previsto dalla Legge di bilancio 2021.

Dal 1 al 31 marzo sarà possibile richiedere il bonus pubblicità attraverso i servizi dell’Agenzia delle Entrate

Per accedere al bonus pubblicità è necessario inviare la domanda tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, attraverso l’apposita procedura disponibile nella sezione dell’area riservata “Servizi per” alla voce “Comunicare”, accessibile con le credenziali SPID, Entratel e Fisconline, o Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Per effetto delle novità introdotte dalla legge n. 170 del 30 dicembre 2020, all’articolo 1, comma 608, il bonus pubblicità 2021 è così strutturato:

Limitatamente all’anno 2020, il credito d’imposta è concesso nella misura unica del 50% del valore degli investimenti effettuati e viene meno il requisito dell’incremento minimo dell’1% rispetto agli investimenti effettuati l’anno precedente (per il 2021 ed il 2022);

il credito d’imposta riconosciuto per gli investimenti su emittenti TV e radio è invece fissato al 75 per cento del valore incrementale. In tal caso, torna quindi la disciplina ordinaria, che prevede tra i requisiti quello dell’incremento, almeno dell’1 per cento, degli investimenti effettuati nel 2021 rispetto al 2020.

Per accedere al servizio clicca qui