CARICAMENTO

Digita per cercare

Colpa Medica e Tutela del Malato

Polizza sanitaria “grandi interventi chirurgici” sottoscritta da Cassa Forense

Condividi
polizza assicurativa

Nuove comunicazioni per gli avvocati, la Cassa Forense comunica che per la terza annualità assicurativa (1.4.2021 – 31.3.2022) della polizza di tutela sanitaria collettiva “grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi”, è stato concordato il periodo 31.3.2021 – 31.5.2021 per consentire a tutti gli iscritti, già coperti da tale polizza in forma gratuita ed automatica, di estendere la garanzia assicurativa al nucleo familiare.

Si evidenzia che la copertura assicurativa può essere estesa, con onere a carico dell’iscritto, a tutti i familiari conviventi, con limite di età fissato a 90 anni, previo pagamento di un premio annuo pari ad € 150,00 pro capite.

Si precisa che possono aderire alla tutela sanitaria, con premio a proprio carico, anche i Pensionati di Cassa Forense cancellati dagli Albi e i superstiti di avvocato (titolari di pensione di reversibilità o indiretta), con possibilità di estensione della garanzia assicurativa per i rispettivi nuclei familiari, sempre con limite di età fissato a 90 anni e con il versamento del medesimo premio di € 150,00 pro capite.

Si precisa che tale garanzia assicurativa, oltre a coprire i “grandi interventi chirurgici” e “gravi eventi morbosi” indicati negli allegati A e B delle condizioni di polizza, opera per la c.d. “garanzia per malattia oncologica” e sono, inoltre, inclusi in copertura un check-up annuale, quattro prestazioni di alta diagnostica e l’indennità di convalescenza. Si segnala la possibilità di richiedere, in alternativa al pagamento mdiretto o al rimborso delle spese relative al ricovero, l’indennità sostitutiva, che varia da € 170,00 ad € 195,00 al giorno a seconda della prestazione effettuata.

Polizze sanitarie Integrative A e B

Ciascun iscritto, pensionato non iscritto e superstite di avvocato (titolare di pensione di reversibilità o indiretta) che abbia aderito al piano base, può, facoltativamente, aderire ad un Piano sanitario integrativo per sé e per il proprio nucleo familiare, con limite di età fissato a 85 anni. Tale garanzia assicurativa opera per le prestazioni sanitarie non coperte dalla polizza sanitaria base “grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi” e, in particolare per ricovero, con o senza intervento, in istituto di cura reso necessario anche da parto, ricovero in regime di day-hospital, intervento chirurgico ambulatoriale, prestazioni di alta diagnostica, visite specialistiche e accertamenti diagnostici.

Si evidenzia che è prevista la possibilità di scelta tra due distinte coperture assicurative, alternative fra loro, la prima con premio meno elevato e maggiori scoperti e/o franchigie (Polizza Integrativa A) e la seconda con premio più elevato e minori scoperti e/o franchigie (Polizza Integrativa B).

I premi annui per la Polizza Integrativa A, previsti per fasce di età, sono così determinati:
a. Assicurati entro i 40 anni di età € 441,60
b. Assicurati da 41 a 60 anni di età € 625,60
c. Assicurati da 61 a 70 anni di età € 1.104,00
d. Assicurati da 71 a 85 anni di età € 1.472,00
I premi annui per la Polizza Integrativa B, previsti per fasce di età, sono così determinati:
a. Assicurati entro i 40 anni di età € 625,60
b. Assicurati da 41 a 60 anni di età € 920,00
c. Assicurati da 61 a 70 anni di età € 1.472,00
d. Assicurati da 71 a 85 anni di età € 1.932,00
Testo integrale Polizza Integrativa A e Polizza Integrativa B

Le suindicate estensioni/adesioni potranno essere perfezionate dal 31 marzo 2021 mediante l’apposita procedura telematica presente sul sito internet di Cassa Forense, con pagamento del relativo premio da effettuare tramite carta di credito o bonifico bancario entro il 31 maggio 2021. E’, inoltre, prevista la possibilità di utilizzare la modulistica cartacea, pubblicata sul sito della Cassa, esclusivamente nel caso di assoluta impossibilità a perfezionare l’estensione/adesione in modalità telematica, con pagamento, in tal caso, da effettuare tramite bonifico bancario, sempre entro il 31 maggio 2021. Per informazioni, è possibile contattare il call center di Cassa Forense al seguente recapito: 06.87.40.40.40 (lun – ven 8.00 – 21.00; sab 8.00 – 13.00).