CARICAMENTO

Digita per cercare

Notizie

Servizio Civile Digitale: di cosa si tratta e come partecipare

Condividi
giovani

E’ stato pubblicato l’Avviso agli Enti iscritti all’Albo del Servizio civile universale per la presentazione dei programmi che daranno il via alla sperimentazione del “Servizio Civile Digitale”.

Il Programma quadro, al quale fa riferimento l’Avviso, si sviluppa nell’ambito di una collaborazione avviata fra il Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale e il Dipartimento per la trasformazione digitale che si impegnano a promuovere iniziative congiunte volte ad accrescere le capacità e le competenze digitali, con l’obiettivo di sostenere la transizione digitale.

E’ possibile presentare la domanda fino alle ore 14.00 del giorno 29 luglio 2021, gli Enti possono presentare programmi d’intervento specifici da realizzarsi in Italia, che coinvolgono 1.000 giovani che ricopriranno il ruolo di “facilitatori digitali”.

I giovani, adeguatamente formati, potranno contribuire con il loro operato all’accrescimento delle competenze digitali diffuse per favorire l’uso consapevole e responsabile delle nuove tecnologie, nonché promuovere il pieno godimento dei diritti di cittadinanza attiva da parte di tutti. Al termine del servizio, gli operatori volontari potranno anche veder riconosciute, tramite una specifica certificazione, le competenze digitali acquisite.

Gli Enti coinvolti seguiranno un percorso formativo di accompagnamento nella gestione dei progetti guidato dal Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale e coadiuvato dal Dipartimento per la trasformazione digitale.

A inizio giugno sarà organizzato un momento informativo sul programma quadro, rivolto agli Enti di servizio civile universale interessati, le cui modalità di partecipazione saranno rese note con successiva comunicazione. Scarica l’Avviso