CARICAMENTO

Digita per cercare

Professionisti e tributi

Cassa Forense. Pagamento Onere del Riscatto

Condividi
cassa forense misure a sostegno avvocati

Dal 31 maggio è attivata la possibilità, per gli iscritti a Cassa Forense, di pagare tramite il modello F24 anche l’onere del Riscatto (unica soluzione o rate), in alternativa al consueto bollettino Mav, consentendo anche la compensazione con i crediti vantati nei confronti dell’Erario (AdE – risoluzione 34/E del 21/5/2021).

Nello specifico tale nuova modalità, già attiva per il pagamento dei contributi minimi 2021, prevederà che ogni iscritto, accedendo alla propria posizione personale sul sito di Cassa Forense (www.cassaforense.it), cliccando nella casella “PAGAMENTI” – ISTITUTI VOLONTARI – ONERE RISCATTO potrà scegliere, in alternativa, se generare e stampare il Modello F24 oppure il bollettino Mav.

Si precisa che qualora l’iscritto scelga di utilizzare la modalità di pagamento con F24, procedendo alla generazione del modello della rata corrente dell’onere di riscatto dovuto, tale scelta disattiverà la possibilità di generare e utilizzare il bollettino Mav. Scarica la guida completa al seguente link