CARICAMENTO

Digita per cercare

Notizie

Vittime dei reati dolosi contro la persona: la data per proporre le richieste di indennizzo

Condividi

Vittime dei reati dolosi contro la persona: scade il prossimo 31 dicembre il termine per proporre la domanda di accesso all’indennizzo previsto per le vittime dei reati dolosi contro la persona, commessi dal 30 giugno 2005 al 23 luglio 2016.

La domanda, come riporta il Ministero dell’Interno, può essere presentata alla prefettura di residenza o dove ha sede l’autorità giudiziaria che ha emesso la sentenza, utilizzando il modello reperibile sulla pagina web del Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e intenzionali violenti, Marcello Cardona.

La richiesta dà diritto, ove ricorrano i requisiti previsti dalla legge 122/2016, ad un indennizzo di euro 50.000 per i familiari di vittima di omicidio o 60.000 se in favore dei figli, 25.000 per violenza sessuale, lesioni gravissime e deformazione dell’aspetto mediante lesioni al volto, oltre al rimborso delle spese mediche fino a 10.000 euro. Negli altri casi fino ad euro 15.000.